6 diverse tipologie di ghiaccio da usare nei cocktails

6 diverse tipologie di ghiaccio da usare nei cocktails

Il ghiaccio, nei cocktails, è un ingrediente essenziale, ma molti ne trascurano l'importanza. Non solo mantiene il drink fresco, ma influisce anche sulla qualità complessiva.

L'utilizzo del giusto tipo di ghiaccio aiuterà gli ingredienti a miscelarsi adeguatamente e a creare cocktail deliziosi. Inoltre, il ghiaccio è utile anche in quelle occasioni in cui si vuole provare un drink dal sapore un po' più forte per ampliare i propri orizzonti, ma si ha bisogno di qualcosa che ne "alleggerisca" l'intensità.

Ma perché il tipo di ghiaccio che si usa è così importante? Ebbene, la forma e la dimensione del ghiaccio possono influenzare la velocità con cui si scioglie e di conseguenza la quantità di acqua che viene diluita nel cocktail. L'aggiunta di un po' di acqua però, può anche aiutare ad ampliare i sapori di alcuni spirits e a migliorarne gli aromi.

Per i NIO Cocktails il ghiaccio è un aspetto fondamentale, in quanto è l'unico ingrediente che devi aggiungere per goderteli al meglio!

Abbiamo stilato un elenco delle 6 diverse tipologie di ghiaccio da utilizzare nei cocktail.

1. Cubetti di ghiaccio standard

I cubetti di ghiaccio di dimensioni standard misurano circa 3x3 cm e sono il tipo di ghiaccio più frequentemente utilizzato dai barman perché si adattano facilmente a qualsiasi bicchiere da cocktail. I cubetti di ghiaccio hanno una superficie ampia e spessa, ideale per quasi tutti i cocktail perché evita che si sciolgano troppo velocemente, in modo che tu possa gustarti una bevanda perfettamente fresca, senza perdere il sapore originale. Questo tipo di ghiaccio ha anche la forma e la dimensione corretta per i cocktail che devono essere agitati o mescolati.

Il consiglio che ti diamo è di riempire almeno 2/3 del bicchiere prima di aggiungere il ghiaccio. La regola generale è che se il tuo ghiaccio galleggia c'è troppo cocktail e non abbastanza ghiaccio, quindi potrebbero essere necessari un po' di tentativi ed errori prima di ottenere il giusto equilibrio.

cubetti_ghiaccio_standard

2. Cubetti di ghiaccio grandi

I cubetti di ghiaccio grandi sono in genere 5x5 cm e si sciolgono più lentamente dei cubetti di ghiaccio standard, il che riduce la quantità di acqua che viene diluita nel cocktail. Ideali per un Manhattan, gustato in un bicchiere lowball, questi cubetti manterranno la tua bevanda fresca più a lungo. Possono essere utilizzati nei cocktail da agitare per aggiungere una consistenza extra, ma sono sconsigliati per mixare perché sono troppo grandi e si sciolgono troppo lentamente.

Se hai in casa una bottiglia di whisky o di scotch pregiato, versane un bicchiere con un cubetto di ghiaccio grande; manterrà la bevanda fresca senza perdere alcun sapore.

Crea i tuoi Cubi di ghiaccio XL con lo stampo perfetto per i NIO Cocktails.

Cubetti_ghiaccio_grandi

3. Ice ball

Le ice ball sono solitamente utilizzate per i liquori o per i cocktail forti come l'Old Fashioned, serviti in bicchieri lowball, perché, così come i cubetti grandi, mantengono la bevanda fresca e si sciolgono lentamente. La principale differenza tra le ice ball e i cubetti grandi, è che le sfere sono esteticamente più gradevoli e sono spesso usate come guarnizione.

Probabilmente, le ice ball si sciolgono un po' più lentamente dei cubetti di ghiaccio poiché hanno un rapporto inferiore tra superficie e volume. Significa che il liquido che circonda la sfera di ghiaccio sarà raffreddato, ma sul fondo del bicchiere, molto probabilmente avremo una temperatura normale. Se vorrai raffreddare maggiormente la tua bevanda, dovrai mescolare le ice ball.

Crea le tue Ice Ball con lo stampo esclusivo di NIO Cocktails.

4. Collins Spears

Il ghiaccio Collins Spears è piuttosto insolito e non si utilizza spesso nei cocktail bar, ma è in grado di rendere i drink eccezionalmente freschi. Questo tipo di ghiaccio ha la forma di un blocco lungo e spesso ed è più comunemente usato nei cocktail che richiedono un bicchiere highball, o un bicchiere Collins, come un Gin Tonic o un Mojito.

Questo particolare tipo di ghiaccio è perfetto per mantenere fredda l'intera bevanda servita nel bicchiere alto senza diluire il suo sapore perché si scioglierà molto lentamente.

5. Ghiaccio tritato

Il ghiaccio tritato è un tipo di ghiaccio molto popolare per cocktail come il Mint Julep, il Frozen Daiquiri o qualsiasi altra bevanda con una consistenza simile a una granita. Aggiunge molta consistenza al cocktail, lo rende ultra rinfrescante e lo diluisce quanto basta in modo che gli spirits non risultino troppo forti.

Ci sono diversi modi per preparare il ghiaccio tritato per i tuoi cocktail homemade. Il modo più semplice è mettere i cubetti di ghiaccio standard in un frullatore, ma potresti rischiare che se ne sciolga una parte con il calore del motore. Un altro metodo è posizionare i cubetti di ghiaccio su uno strofinaccio, avvolgerli e poi schiacciarli con un utensile da cucina, come un batticarne, prima di versarlo nel tuo cocktail da cucina.

Ghiaccio_tritato

6. Ghiaccio secco

Il ghiaccio secco aggiunge un tocco speciale a qualsiasi cocktail! Perfetto da usare per le feste, questo ghiaccio crea un sorprendente effetto fumoso. Tuttavia, l'uso di questo ghiaccio può essere anche pericoloso poiché ha una temperatura che si aggira sui -78,5 gradi, quindi è consigliabile usare protezioni come guanti e pinze per evitare ustioni.

Aggiungere ghiaccio secco nel tuo drink, non influirà sul suo sapore e lo manterrà molto fresco. Questo tipo di ghiaccio affonderà sul fondo del bicchiere e si scioglierà completamente quando raggiungerai la fine della bevanda. Evita di inclinare troppo il bicchiere, in modo che la parte solida non tocchi le tue labbra. Questo tipo di ghiaccio è piuttosto difficile da preparare in casa, ma puoi trovarlo al supermercato. Se stai organizzando una festa, ti consigliamo di acquistarlo poche ore prima dell'evento perché durerà solo circa 24 ore.