Il regalo di Natale ideale per gli amanti della mixology: i cocktail a base di whiskey

Il regalo di Natale ideale per gli amanti della mixology: i cocktail a base di whiskey

Per questo Natale NIO Cocktails ti guida nella ricerca del regalo perfetto per chi è appassionato dell’arte della mixology e sa apprezzare la qualità premium degli ingredienti utilizzati per miscelare i nostri NIO Cocktails, o semplicemente per chi ama provare sapori sempre nuovi e vuole concedersi dei momenti di assoluto relax anche a casa, così come nei suoi cocktail bar preferiti.

L’offerta di NIO Cocktails propone molte ricette a base di diversi spirits ma quello di cui ti vogliamo parlare oggi è il Whiskey.

Chi è che non ha un'amica o un amico, un proprio caro... o addirittura se stesso quale appassionato di Whiskey? Insomma, un palato da coccolare, sorprendere e deliziare addirittura con un cocktail direttamente a casa, a base di questo spirit per i gusti più decisi ed esigenti?

Ti presentiamo i cocktail ideati per gli appassionati di whiskey, dalla struttura complessa e dal carattere sofisticato.

 

Il Whiskey scelto da NIO Cocktails per le sue ricette firmate Patrick Pistolesi.

Il Whiskey selezionato e miscelato nei NIO Cocktails è il Bourbon, il suo attributo principale è la dolcezza, con sentori di frutta e vaniglia. In particolare, il nostro master mixologist Patrick Pistolesi ha deciso di scegliere, per NIO Cocktails, il Whiskey Bourbon Bulleit che si presenta al palato con gradevoli note fruttate di noci e una dolcezza che ricorda lo sciroppo d’acero. All’olfatto porta un piacevole ricordo di miele e in sottofondo erba, camomilla e menta. Il Whiskey Bourbon Buillet è un assoluto riferimento nell’ambito dei Whiskey. Affonda le sue radici oltre 150 anni fa in Scozia da un’idea di Augustus Bulleit e NIO Cocktails ha scelto la versione Kentucky Straight che nei decenni è stata pluripremiata per la qualità assoluta degli ingredienti.

whiskey_appassionati_mixology

Ma vediamo nel dettaglio i NIO Cocktails a base di Whiskey, con cui potrai comporre una box NIO da 5 o da 10 cocktail, completamente personalizzabile per un regalo su misura, per te stessa o stesso o per chi preferisci:

 

Whiskey Sour: partiamo dalle origini.

Il Whiskey cocktail per eccellenza è il Whiskey Sour. Una ricetta semplice ma versatile, adatta a varie occasioni di degustazione. Un cocktail classico, dalla storia lunga e affascinante. L’avvolgente Bourbon Bulleit, in questo cocktail si lega all’acido citrico bio, che conferisce al drink il giusto grado di acidità, lasciandolo al contempo chiaro e cristallino, in assoluta coerenza con le tecniche moderne di Mixology; e allo zucchero liquido di autentica qualità made in Italy.

Come ogni sour, si caratterizza per essere un cocktail semplice ed essenziale. Sour indica infatti un cocktail composto “semplicemente” da un distillato mixato con zucchero e limone. L’idea nasce tra il 1600 e il 1800, quando bucanieri e medici convennero che unire ad un distillato zucchero e limone fosse quasi un elisir di lunga vita, adatto a far superare agli uomini di un equipaggio i lunghi periodi di navigazione.

Ecco gli ingredienti:

  • Bourbon Bulleit 
  • Acido citrico
  • Zucchero liquido 

L'Old Fashioned. Il cocktail whiskey alla vecchia maniera dai saloon di fine Ottocento, direttamente a casa tua.

Old Fashioned un vero mito della mixology. È un cocktail dalla indole iconica ed inimitabile: la straordinaria materia prima viene accostata a ghiaccio, zucchero e soda per attenuarne la forza e i gradi, rendendolo meno impetuoso e più adatto a essere sorseggiato durante un momento conviviale. Cocktail perfetto per il dopo cena, adatto ai palati più maturi, che apprezzano i sapori forti, pur rimanendo attenti alla sostanza. Old Fashioned è sapientemente miscelato “alla vecchia maniera” così come ci dice il nome e il suo segreto è la dosatura tra amaro e dolce, tra il sapore forte dell’alcol spremuto dai cereali e la fredda roccia d’acqua ghiacciata.

Gli ingredienti che Patrick Pistolesi ha scelto per miscelare l'Old fashioned di NIO Cocktails sono:

  • Bulleit Bourbon 
  • Zucchero Liquido Toschi 
  • Angostura Bitter Aromatico 
  • Angostura Orange Bitter 

L’idea dell’Old Fashioned comincia a dilagare nell’800, quando Jerry Thomas parla nel suo manuale di mixology del Whiskey Cocktail, un drink composto da whiskey, zucchero, bitter e scorza di limone. 

Fu poi il colonnello James E. Pepper, grande appassionato di whiskey, a diffonderlo nei più prestigiosi hotel di New York, dove il cocktail trovò la sua fama. Da lì il celebre cocktail divenne famosissimo, riuscendo persino a superare periodi critici per la mixology come il Proibizionismo, arrivando sino a oggi.

È un vero cocktail senza tempo che non può mancare nel bar casalingo di un vero amante del Whiskey.

 

Il Manhattan è il cocktail whiskey immancabile nel tuo bar personale.

Un altro cocktail che ha resistito a varie mode e a numerose epoche è il Manhattan. Preparato con whiskey, vermouth dolce e bitter, anche il Manhattan è perfetto per il dopo cena.
Mixato per la prima volta nel 1870 al Manhattan Club da Jennie Jerome, la madre di Winston Churchill, il cocktail fu un enorme successo e da allora è rimasto altrettanto popolare in tutto il mondo. Nato in America, ma diventato presto molto popolare anche in Europa, probabilmente aiutato dal suo nome che rappresenta una perfetta sintesi della Grande Mela racchiusa in un bicchiere.

NIO Cocktails lo miscela con:

  • Bourbon Bulleit,
  • Vermouth Cocchi 
  • Angostura

 

L'eleganza del Whiskey in un cocktail di puro lifestyle e grande maestria. Conosci il Boulevardier?

Partiamo dal Boulevardier: un cocktail agrodolce arricchito dal calore del Whiskey Bourbon. In più troviamo al suo interno i sapori perfettamente miscelati di: Vermouth Cocchi, Bitter Campari e Angostura. La storia del Boulevardier inizia all’Harry’s Bar di Parigi dove lo storico barman Harry McElhone creò questo cocktail per Erskine Gwynne: sarebbe stato poi quest’ultimo a decretarne l’ingresso nei libri di storia grazie alla citazione all’interno di “Barflies and Cocktails” pubblicato nel 1927. La fama di Erskine derivava dal fatto di essere il nipote del magnate Alfred Vanderbilt e dall’aver fondato un mensile chiamato proprio “Boulevardier”: il nome, che deriva da boulevard (strada, in francese) fu coniato all’epoca per definire una persona “di strada” nel senso positivo del termine.

La ricetta di NIO Cocktails?

  • Bourbon Bulleit  
  • Vermouth Cocchi 
  • Bitter Campari 
  • Angostura

Il signature cocktail a base di whiskey, creato da Patrick Pistolesi solo per NIO Cocktails. 

Infine ti proponiamo un cocktail unico, delizioso ed elegante: il Golden Brown. Un’esclusiva firmata NIO Cocktails, ideata e miscelata da Patrick Pistolesi.

Un drink ideale per la sera, con:

  • Bourbon Bulleit,
  • Liquore alla Vaniglia Monin
  • Liquore al Caffè Monin
  • Acido Citrico Bio 
  • Zucchero Liquido. 

Al sapore speziato tipico del bourbon, si unisce quello dolce della vaniglia ed infine quello elegante e aromatico del caffè; è proprio la vaniglia che, con il suo gusto morbido e dolce, unisce perfettamente gli aromi melati e leggermente affumicati del legno di quercia e i toni amari e pungenti del caffè. Il risultato è un cocktail unico, originale, con un profumo fresco di vaniglia che, non appena assaporato, lascia al palato una sensazione di calore provocata sia dal carattere forte del bourbon sia dalle note robuste e tostate del caffè.

Un’esperienza degustativa unica, che potrai provare solo con NIO Cocktails, impossibile non aggiungerlo al tuo regalo!

 

mixology_appassionati_whiskey

Potrai scegliere se comporre una box con tutti e 5 i nostri NIO Cocktails a base di Whiskey o se optare solo per i tuoi preferiti.

Le box sono composte da 5 o da 10 cocktail e sono totalmente personalizzabili. Siamo certi che trovare una box NIO Cocktails sotto l’Albero di Natale o a tavola, lascerà a bocca aperta i veri amanti del Whiskey.